fbpx

Esperienze

Paolo Baldasso. Una passione unica

Ci sono passioni che nascono da lontano, ma quella di Paolo le batte tutte. Il suo ingresso nel mondo dei motori avviene a soli cinque anni, quando il piccolo meccanico smonta il motore della motosega del padre. Il fatto che sia poi riuscito a rimontarlo gli ha fatto capire che la strada era giusta. Da allora non ha mai smesso di esercitarsi, acquistando addirittura una vecchia auto per dedicarsi al suo hobby anche la sera, trafficando su volumi d’aria in ingresso, regolazioni e sperimentazioni varie.

Continuo a studiare e a esercitarmi perché la meccanica è il mio mondo”, sostiene. Vista la sua competenza, è ovvio chiedergli cosa ne pensa delle auto Mahindra. “Quello di XUV 500 è un signor motore, 140 CV che fanno sempre il loro dovere. Un altro punto di forza è senz’altro la sua resistenza nel tempo, dovuta anche a una componentistica di ottima qualità”. Parole di elogio anche per il propulsore di KUV 100: “Nonostante la sua compattezza è prestante, anche nei confronti dei concorrenti”.

All’interno del suo lavoro, Paolo ha anche una preferenza specifica: “Sono affascinato dall’elettronica, un elemento che sulle auto di oggi è predominante”. Dall’alto della sua esperienza, Paolo ha anche dei consigli da dare ai clienti Mahindra: “L’auto va sempre usata con “parsimonia”, senza spingersi oltre i limiti – spiega – e seguendo tutte le raccomandazioni del manuale d’uso”. Quest’ultimo è un altro suo pallino, e invita tutti gli automobilisti a leggerlo sempre con attenzione, per mantenere sempre la vettura in perfetta efficienza.

Tanta passione meritava sicuramente la gratificazione dell’ingresso in finale della Mahindra Global Tek Fest, e magari anche qualcosa in più. “Se riuscissi a vincere sarebbe davvero una cosa bellissima, ma io sono già contento così. È stata un’esperienza unica, mi sono messo in gioco e ho avuto le mie soddisfazioni”. Riconosciute anche dai colleghi, dagli amici e dalla sua ragazza, che gli ha perdonato anche le numerose serate trascorse tra centraline e turbine.

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok