Mahindra racing Formula E
21/05/2016

MIGLIOR TEMPO PER MAHINDRA RACING A BERLINO

Berlino, 21 Maggio 2016. Mahindra Racing lascia la capitale tedesca con entrambi i piloti in zona punti. Nick Heidfeld ha concluso la corsa di Berlino al settimo posto conquistando 6 punti e Bruno Senna torna a casa con il giro più veloce in gara ed altri 2 punti per la classifica.

La giornata berlinese è stata un vero e proprio mix di emozioni. Entrambe le monoposto di Mahindra Racing si erano qualificate per la la Super Pole e Bruno Senna aveva fatto segnare il secondo miglior tempo, suo miglior risultato assoluto nelle qualifiche. Il risultato della Super Pole diceva che Senna e Heidfeld sarebbero partiti in quarta e quinta posizione nel Berlin ePrix.

Purtroppo nelle verifiche tecniche fatte dopo le prove risultava che la pressione dei pneumatici delle due monoposto era leggermente inferiore a quanto richiesto e di conseguenza i tempi fatti registrare da Bruno e da Nick venivano cancellate ed i due piloti dovevano partire rispettivamente in quindicesima e sedicesima posizione.

Nondimeno Nick Heidfeld mostrava subito la sua confidenza con la monoposto effettuando molti sorpassi nei primissimi giri di gara e risalendo fino alla nona posizione. L’uscita della safety car nelle fasi finali della corsa gli impediva però di completare la rimonta utilizzando il FanBoost e doveva quindi accontentarsi di chiudere al settimo posto.

“E’ stata una giornata molto intensa per tutta la squadra” ha detto Nick Heidfeld a fine gara. “In mattinata abbiamo mostrato nelle prove di qualificazione che la M2Electro era davvero adatta alle caratteristiche di questo circuito. E’ stato fantastico portare entrambe le monoposto alla Super Pole. Purtroppo, a causa di una penalizzazione, siamo dovuti partire in fondo al gruppo, ma sono comunque soddisfatto per come sia riusciti a recuperare”.

“Sono contento per come sono andato nel mio ePrix di casa e, visto come si comportava la monoposto, avrei potuto davvero guadagnare qualche altra posizione. La nostra strategia di gara e le soste al box erano giuste. E’ stato bello poter correre ruota a ruota con gli altri piloti e poterli sorpassare in corsa, specialmente quelli che erano nelle prime posizione”.

La monoposto di Bruno Senna ha avuto il musetto danneggiato nei primi giri della gara e, dovendo rientrare ai box per la sostituzione, è uscita di fatto dalla lotta per le posizioni di testa. A questo punto al pilota brasiliano non è rimasto altro che cercare di stabilire il giro più veloce in gara e di conquistare un paio di punti per la classifica del campionato.

“Qui a Berlino abbiamo avuto un buon fine settimana” ha commentato Bruno Senna. “Le prove di qualificazione sono stare molto incoraggianti. La monoposto andava bene e, se non fossi stato retrocesso sullo schieramento di partenza, credo che avrei potuto lottare per il podio. La sostituzione del musetto mi ha messo fuori dalla competizione fino dalle prime fasi di gara e ha compromesso ogni possibilità di finire nelle prime posizioni”.

“Abbiamo cambiato la nostra strategia per avere l’energia necessaria per fare segnare il giro più veloce nella seconda parte della corsa, cosa che peraltro non era facile perché la seconda vettura non aveva abbastanza downforce per farlo. Eppure siamo riusciti nel nostro intento. Sono contento di tornare a casa con il giro più veloce e con qualche punto per la squadra che ha lavorato sodo per raggiungere questo livello di prestazioni”.

“Nelle ultime corse abbiamo fatto regolari progressi” ha detto Dilbagh Gill, Team Principal di Mahindra Racing Formula E Team. “Oggi nelle prove di qualificazione abbiamo portato entrambi I piloti alla Super Pole ed in gara abbiamo fatto molti sorpassi e conquistato il nostro primo giro veloce”.

“Sebbene, viste le circostanze nelle quali ci siamo trovati, sia un’ottima cosa riuscire a raccogliere punti, spiace sapere di aver perso una buona occasione per lottare per il podio. Non abbiamo sbagliato l’approccio. Ci siamo comportati bene in ogni fase della gara. Sapevamo quello che dovevamo fare in corsa per avere successo”.

A due gare dalla fine della stagione – in programma il 2 ed il 3 Luglio a Battersea Park, Londra – Mahindra Racing conserva la quinta posizione della classifica a squadre.

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok