News
28/10/2016

Mahindra ad EIMA 2016

Il costruttore indiano espone due speciali pick-up realizzati in collaborazione con l’italiana Tecnocar ed espressamente pensati per le esigenze degli agricoltori.
Mahindra Europe partecipa anche quest’anno ad EIMA (Esposizione Internazionale Macchine per l’Agricoltura ed il Giardinaggio), che si svolge a Bologna dal 9 al 13 Novembre al Fiera di Bologna, esponendo un Genio 4×2 equipaggiato con cassone polivalente gran volume ed un Goa 4×4 con cassone ribaltabile trilaterale realizzati entrambi in collaborazione con la Tecnocar di Latina. Con circa 1.900 industrie espositrici in rappresentanza di oltre 40 Paesi, operatori economici attesi da 140 Paesi, 80 delegazioni estere ufficiali da 70 Paesi confermano la caratura globale della rassegna bolognese.

Genio con cassone polivalente gran volume
Particolarmente adatto a vivaisti e giardinieri, così come al trasporto di frutta e verdura, lo speciale Mahindra Genio con cassone polivalente gran volume realizzata sulla base del pick-up 4×2 a cabina singola ha un piano di carico lungo 2.700 mm e largo 1,850, un volume di carico di 6,2 mc, una portata massima stimata di 1.000-1.100 kg, Il cassone è realizzato in lamiera stampata tipo FE e ha un pianale in lamiera liscio 30/10, sponde in alluminio TR1 da 400 mm, una centina fissa con altezza interna di 1,230 mm con stecche in alluminio scorrevoli. Elevata portata, lunghezza del vano di carico e rapporto prezzo/prodotto fanno del pick-up a cabina singola Mahindra Genio 4×2 la soluzione ideale per tutte quelle imprese che cercano un veicolo da lavoro pronto a tutto su cui fare quotidianamente affidamento per le loro attività. Equipaggiato con un collaudato 2.200 turbodiesel common-rail a 16 valvole abbinato ad un cambio manuale a 5 marce, il pick-up della Casa indiana è realizzato sulla base di un robusto telaio d’acciaio scatolato che ne esalta le doti di trasporto (portata utile massima 1.185 kg) e dispone di un cassone lungo 2,4 metri che non ha confronti tra i diretti concorrenti.

Goa con cassone ribaltabile trilaterale
La speciale versione con cassone ribaltabile trilaterale è ormai un classico della gamma Mahindra che ha raccolto numerosi consensi anche tra gli agricoltori presso i quali si fa particolarmente apprezzare in occasione della vendemmia, della raccolta delle olive e per il trasporto del foraggio. Questi possono infatti contare su un ampio cassone in alluminio (lungo 2.460 mm e largo 1.760 mm con sponde alte 400 mm) e su una portata di fino 1.040 kg, abbinati alla nota capacità di muoversi agevolmente anche sui terreni più impervi che caratterizza tutti i Mahindra Goa 4×4, La gamma dei pick-up Goa a cabina singola e doppia comprende veicoli a trazione posteriore oppure integrale con riduttore inseribile elettricamente. Le carrozzerie sono montate su un robusto telaio in acciaio particolarmente adatto all’impiego in fuoristrada. Le sospensioni anteriori sono indipendenti con barre di torsione su tutte le versioni, mentre quelle posteriori sono balestre semiellittiche longitudinali in modo trasportare più agevolmente i maggiori carichi previsti per questi veicoli. Tutti i Goa sono dotati di serie di differenziale posteriore a slittamento limitato. I motori, progettatati dall’austriaca AVL e costruiti da Mahindra, sono dei 4 cilindri turbodiesel common-rail a 16 valvole omologati Euro 5 con filtro anti-particolato che sviluppano 88 kW (120 CV).

Mahindra Europe L’Europa è sempre stata un importante mercato per il gruppo Mahindra & Mahindra che vede in essa il simbolo delle sue ambizioni globali. Mahindra Europe Srl (ME) è una società controllata al 100% da Mahindra & Mahindra Ltd che dal 2005 distribuisce i veicoli Mahindra in Europa. La società è impegnata a far conoscere il marchio Mahindra nei Paesi dove opera, cercando fra le altre cose di rafforzare la sua ree di vendita. Attualmente Mahindra Europe è presente in 10 Paesi attraverso una propria rete di distribuzione di oltre 100 concessionari.

Il gruppo Mahindra in Europa
Il gruppo Mahindra è profondamente coinvolto con l’industria automobilistica europea. Fornisce componenti di alta qualità ad importanti aziende del settore attraverso le sue consociate Mahindra Forgings, Mahindra Composites, Mahindra Hinoday, Mahindra Gears & Transmissions, Mahindra Ugine Steel Co e ha impianti produttivi in Germania, Gran Bretagna ed Italia. Mahindra Racing, che ha sedi in Svizzera ed in Italia, segue invece l’attività sportiva in campo motociclistico e partecipa al Campionato Mondiale Moto3 ed al campionato italiano della specialità. Per quanto riguarda il settore dell’agricoltura, Mahindra vende una gamma di piccoli ed affidabili trattori ad alte prestazioni in Serbia, Turchia e Macedonia, mentre esporta prodotti indiani freschi attraverso la società Mahindra ShubhLabh Services. Il gruppo fornisce anche una gamma completa di servizi di consulenza a molte aziende europee. Mahindra Special Services Group con sede a Londra e Waldorf, offre soluzioni di sicurezza aziendali in un ambiente di affari a sempre maggior rischio. La catena di servizi di consulenza e di outsourcing Bristlecone con sedi in Germania e nel Regno Unito serve clienti come Unilever, BP, e Nestle. Tech Mahindra offre tecnologie informatiche e di comunicazione di assoluta avanguardia ad importanti aziende di diversi settori ed è partner di trasformazione di importanti operatori wireline, wireless e banda larga come British Telecom e Vodafone.

Gruppo Mahindra
Il gruppo Mahindra, opera in settori chiave della crescita economica come ad esempio i trattori agricoli, i fuoristrada, l’informatica ed il turismo. E’ anche presente nell’industria dell’automobile, nell’agricoltura, nell’aerospaziale, nella componentistica, nei servizi di consulenza, nella difesa, nell’energia, nei servizi finanziari, nelle attrezzature industriali, nella logistica, nell’edilizia, nell’acciaio e nelle due ruote. Mahindra è una multinazionale con un fatturato di 16,9 miliardi di Dollari americani con sede a Mumbai, in India, che impiega oltre 200,000 persone in oltre 100 Paesi del mondo. Nel 2014 Mahindra è stata inserita nel Forbes Global 2000, un elenco delle maggiori e più importanti società del mondo. Nel 2013 il quotidiano britannico “Financial Times” ha conferito a Mahindra il premio Boldness in Business per la categoria Mercati Emergenti. Mahindra ha rilevato nel 2010 la maggioranza del pacchetto azionario di REVA Electric e di Ssangyong Motor Company. Nel 2015 il gruppo ha acquisito il 51% di Peugeot Motorcycles (gruppo PSA) ed il 76% di Pininfarina.

 

Informazioni per la stampa:

Media Consultants Srl

Ufficio Stampa Mahindra Europe

Via I. Vivanti 108

00144 – Roma

telefono 06-52209616

mahindraeurope@mediacff.com

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok