Mahindra racing Formula E
17/10/2016

Buon esordio di Mahindra Racing nel Mondiale di Formula E

Qualcosa è cambiato nella serie riservata alle monoposto a propulsione 100% elettrica, come indicano anche le prestazioni dei piloti di Mahindra Racing nella prima gara della stagione 2016-2017. Nick Heidfeld ha concluso al terzo posto lo Hong Kong ePrix, mentre Felix Rosenquist ha fatto segnare il giro più veloce in gara.

Il risultato del Hong Kong ePrix, prima prova del Campionato del Mondo di Formula E 2016-2017 per monoposto a propulsione 100% elettrica, non deve trarre in inganno. Il fatto che la corsa sia stata vinta dal campione in carica della categoria, lo svizzero Sebastian Buemi, e che nei primi quattro posti ci siano due protagonisti della passata stagione come il brasiliano Lucas Di Grassi ed il francese Nicolas Prost non vuol dire affatto che non sia cambiato nulla. L’ottimo terzo posto del tedesco Nick Heidfeld con la monoposto di Mahindra Racing ed il giro più veloce in gara fatto registrare dal compagno di squadra, lo svedese Felix Rosenquist, sono solo un indizio che qualcosa è cambiato.Tanto per cominciare le monoposto sono molto diverse rispetto a quelle utilizzate nella passata stagione. Anche esteticamente per via della nuova ala anteriore che modifica sensibilmente il frontale delle vetture. E poi ci sono i propulsori che in gara possono utilizzare una potenza di 200 kW (272 CV) grazie anche alla presenza di batterie più “importanti” il cui peso massimo è passato da 200 kg a 230 kg e ad una quantità di rigenerazione consentita aumentata da 100 kW a 150 kW. Se a tutto questo aggiungiamo che il peso minimo delle monoposto è stato ridotto da 888 kg a 880 kg è chiaro che il potenziale prestazionale dei concorrenti è salito ulteriormente. «Sono molto contento di essere tornato sul podio. E’ qualcosa che non ti aspetti quando si parte dal decimo posto sulla griglia di partenza!» ha detto Nick Heidfeld al termine del Hong Kong ePrix. «E’ un bel risultato per la squadra considerando tutto il duro lavoro sulla ultimi due mesi. Il comportamento della monoposto nelle prove svolte prima dell’inizio della nuova stagione è stato incoraggiante, ma non si sa mai veramente dove ti trovi fino a quando non scendi in gara». «Grazie a tutta la squadra per un lavoro ben fatto!» ha commentato Dilbagh Gill, Team Principal di Mahindra Racing in di Formula E. «Sono davvero soddisfatto per come è iniziata la nostra stagione e perché questo riflette il ritmo con cui abbiamo lavorato durante l’estate sulla nuova monoposto M3Electro. Le qualifiche potevano andare meglio, ma poi Nick ha fatto una gara fantastica. Ha iniziato in modo molto aggressivo, cosa che gli consentito di guadagnare subito sei posizioni e poi gestire al meglio l’energia della sua vettura e di adattare la strategia di gara. Felix ha mostrato un potenziale incoraggiare: dopo il suo errore gli abbiamo chiesto di cercare di stabilire il giro più veloce, cosa che ha fatto con successo. A questo punto sappiamo di avere un pacchetto che ci consente di lottare per il podio. Un buon inizio insomma sul quale si può qualcosa costruire di buono».

Mahindra Europe
L’Europa è sempre stata un importante mercato per il gruppo Mahindra & Mahindra che vede in essa il simbolo delle sue ambizioni globali. Mahindra Europe Srl (ME) è una società controllata al 100% da Mahindra & Mahindra Ltd che dal 2005 distribuisce i veicoli Mahindra in Europa. La società è impegnata a far conoscere il marchio Mahindra nei Paesi dove opera, cercando fra le altre cose di rafforzare la sua ree di vendita. Attualmente Mahindra Europe è presente in 10 Paesi attraverso una propria rete di distribuzione di oltre 100 concessionari.

Il gruppo Mahindra in Europa
Il gruppo Mahindra è profondamente coinvolto con l’industria automobilistica europea. Fornisce componenti di alta qualità ad importanti aziende del settore attraverso le sue consociate Mahindra Forgings, Mahindra Composites, Mahindra Hinoday, Mahindra Gears & Transmissions, Mahindra Ugine Steel Co e ha impianti produttivi in Germania, Gran Bretagna ed Italia. Mahindra Racing, che ha sedi in Svizzera ed in Italia, segue invece l’attività sportiva in campo motociclistico e partecipa al Campionato Mondiale Moto3 ed al campionato italiano della specialità. Per quanto riguarda il settore dell’agricoltura, Mahindra vende una gamma di piccoli ed affidabili trattori ad alte prestazioni in Serbia, Turchia e Macedonia, mentre esporta prodotti indiani freschi attraverso la società Mahindra ShubhLabh Services. Il gruppo fornisce anche una gamma completa di servizi di consulenza a molte aziende europee. Mahindra Special Services Group con sede a Londra e Waldorf, offre soluzioni di sicurezza aziendali in un ambiente di affari a sempre maggior rischio. La catena di servizi di consulenza e di outsourcing Bristlecone con sedi in Germania e nel Regno Unito serve clienti come Unilever, BP, e Nestle. Tech Mahindra offre tecnologie informatiche e di comunicazione di assoluta avanguardia ad importanti aziende di diversi settori ed è partner di trasformazione di importanti operatori wireline, wireless e banda larga come British Telecom e Vodafone.

Gruppo Mahindra
Il gruppo Mahindra, opera in settori chiave della crescita economica come ad esempio i trattori agricoli, i fuoristrada, l’informatica ed il turismo. E’ anche presente nell’industria dell’automobile, nell’agricoltura, nell’aerospaziale, nella componentistica, nei servizi di consulenza, nella difesa, nell’energia, nei servizi finanziari, nelle attrezzature industriali, nella logistica, nell’edilizia, nell’acciaio e nelle due ruote. Mahindra è una multinazionale con un fatturato di 16,9 miliardi di Dollari americani con sede a Mumbai, in India, che impiega oltre 200,000 persone in oltre 100 Paesi del mondo. Nel 2014 Mahindra è stata inserita nel Forbes Global 2000, un elenco delle maggiori e più importanti società del mondo. Nel 2013 il quotidiano britannico “Financial Times” ha conferito a Mahindra il premio Boldness in Business per la categoria Mercati Emergenti. Mahindra ha rilevato nel 2010 la maggioranza del pacchetto azionario di REVA Electric e di Ssangyong Motor Company. Nel 2015 il gruppo ha acquisito il 51% di Peugeot Motorcycles (gruppo PSA) ed il 76% di Pininfarina.

 

Informazioni per la stampa:

Media Consultants Srl

Ufficio Stampa Mahindra Europe

Via I. Vivanti 108

00144 – Roma

telefono 06-52209616

mahindraeurope@mediacff.com

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok