AUTOVETTURE 7 POSTI

Le 3 regole fondamentali per scegliere il SUV economico senza rinunciare a niente

Il SUV è sinonimo di libertà, capacità di viaggiare su tutti i terreni in ogni condizione atmosferica e comfort. Piacciono la sensazione di sicurezza che dà la sua struttura, la visibilità data dalla posizione rialzata di guida, la capacità di carico per bagagli e attrezzature sportive. Ma tutto questo spesso entra in conflitto con il budget che si è disposti a spendere. Come conciliare un prezzo competitivo con le piene potenzialità di un SUV? Ci sono alcune caratteristiche necessarie, anche restando nell’ambito di un costo ragionevole. Ecco tre regole da seguire nella scelta di un SUV economico, ma con una dotazione completa.

  1. SUV economico: sicurezza senza compromessi
    Sui SUV viaggia spesso la famiglia, e si percorrono migliaia di chilometri, a volte su percorsi difficili. Ecco perché occorre verificare la completezza dei sistemi attivi e passivi di sicurezza. Oltre all’ABS, ormai di serie su tutte le vetture, è importante il ripartitore elettronico di frenata (EBD) che distribuisce la forza frenante tra asse anteriore e posteriore per sfruttare tutta l’aderenza delle ruote. Sui percorsi più impegnativi, e su fondi sdrucciolevoli, è fondamentale il controllo della stabilità (ESP) che, se l’auto sbanda, agisce sulla potenza del motore e sui freni per recuperare l’assetto della vettura. Se si usa l’auto in montagna o in collina, diventano un aiuto prezioso anche gli ausili elettronici per le partenze in salita e per le discese. Per quanto riguarda la sicurezza passiva, c’è da considerare il numero di airbag, oltre a quello per pilota e passeggero. E se si usa il SUV prevalentemente in città? Allora faranno comodo i sensori di parcheggio e, se possibile, la telecamera posteriore.
  2. Un comfort vero anche per sette
    Forse pensate che un SUV a 7 posti sia riservato a pochi, e abbia un prezzo decisamente superiore a quello che siete disposti a spendere. Niente di più sbagliato. Esistono anche SUV a 7 posti economici, se si pensa al rapporto qualità/prezzo. Naturalmente è necessario che i 7 posti siano reali, e che anche la terza fili di sedili non sia poco più di una panchina, ma abbia sedute comode. Un particolare da non trascurare, quando si viaggia con la famiglia, è la presenza di vani portaoggetti che non facciano “viaggiare” nell’abitacolo lattine, succhi di frutta, borse e borsette varie. Se il SUV lo usate spesso anche per li vostri hobby o per la vostra attività, date un’occhiata al piano di carico che, una volta abbattute le due file di sedili posteriori, deve essere il più possibile piano e accessibile, oltre che voluminoso.
  3. SUV economiche: Quattro ruote motrici per arrivare ovunque
    S
    e volete sfruttare il vostro SUV lungo tutto l’arco dell’anno, e raggiungere la località delle vacanze o le mete del weekend in sicurezza, la scelta delle quattro ruote motrici è praticamente inevitabile. In questo caso è meglio affidarsi a una casa automobilistica che ha una tradizione specifica nelle 4×4. Se non userete il vostro SUV sempre in fuoristrada, com’è probabile, è consigliabile scegliere una vettura con AWD. Questo sistema, con ripartitore di coppia centrale, lavora in qualsiasi condizione di marcia e non richiede l’intervento del conducente, perché gestisce in autonomia il trasferimento di coppia alla singole ruote, in caso di necessità.

    Dopo avere scritto le regole, è il momento di applicarle: date un’occhiata qui. Forse il SUV dei vostri sogni è più vicino di quello che pensate.
© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok