Consigli

Quando è il periodo giusto per cambiare gli pneumatici?

È primavera, sbocciano le primule, fioriscono i peschi ed… è ora di cambiare le gomme. Uno dei segni della bella stagione è ormai da un po’ di tempo la sostituzione degli pneumatici invernali a favore di quelli estivi. Non è solo una questione legata al codice stradale: il montaggio degli pneumatici estivi, infatti, garantisce una migliore tenuta di strada, aumenta il margine di sicurezza e ovviamente impedisce il degrado precoce del battistrada.

Sostituire le gomme in base al battistrada

Cominciamo a dire che la misura del battistrada in una gomma invernale è molto superiore a quello estivo: oltre 4 mm contro i canonici 1,6 mm. Verrebbe voglia allora di sfruttare fino alla fine il treno di gomme, visto che ci sarebbe un buon margine. In realtà però non è così, perché le gomme invernali andrebbero sostituite se il battistrada scende sotto i 4 mm. Montando queste gomme nel periodo estivo lo spazio di frenata può allungarsi considerevolmente e la mescola più morbida migliora la guidabilità quando il termometro scende, ma porta a un consumo più rapido se l’asfalto è caldo. Anche il grip e la stabilità ne risentono, effetto che si avverte specialmente in curva.

Termine per l’obbligo di sostituzione

Se non l’avete già fatto, è opportuno quindi montare il treno di pneumatici estivi anche perché, come abbiamo accennato all’inizio dell’articolo, l’ultima circolare ministeriale stabilisce che il 15 aprile entra in vigore l’obbligo della sostituzione. Ma non è necessario precipitarsi immediatamente dal meccanico o dal gommista: la legge permette di mettersi in regola fino al 15 maggio. Scaduto anche questo termine, non è però consigliabile rimandare ulteriormente la sostituzione degli pneumatici invernali, dato che le conseguenze potrebbero essere gravose, almeno per il vostro portafogli.

Non sostituire le gomme invernali con quelle estive potrebbe costarvi una multa da 422 a 1.695 euro, e c’è anche la possibilità che vi ritirino la carta di circolazione, con il corollario della visita e della prova presso la Motorizzazione Civile.

Adeguarsi in fretta conviene, sia alla vostra sicurezza sia al vostro bilancio familiare.

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok