Consigli

Assicurazione veicoli ad uso autocarro

Tutto quello che c’è da sapere sull’assicurazione dei veicoli a uso autocarro

Possedete un Goa, un Genio, un Quanto o uno XUV 500 omologato N1 e volete saperne di più sull’assicurazione autocarro?  Avete già una polizza RC per la vostra auto, ma non sapete come comportarvi con l’autocarro? Siete già assicurato ma vi interessa sapere se l’assicurazione autocarro può costare di meno? Proviamo a fare un po’ d’ordine.

Innanzitutto le polizze per l’auto e quelle per l’autocarro non sottostanno alle stesse regole. Cominciamo dagli aspetti negativi: normalmente ogni compagnia risponde solo a un numero limitato di incidenti mantenendo invariato il premio. In altre parole, se si superano i due o tre sinistri all’anno in genere occorre provvedere a pagare un premio aggiuntivo. Il perché è presto detto: di solito gli autocarri sono guidati da persone diverse e percorrono molti chilometri, in tutte le condizioni, e sono così maggiormente esposti ai rischi. C’è poi il discorso della classe di merito, che nell’assicurazione autocarro non è riferita al conducente ma al mezzo. Quindi ogni autocarro in partenza è incluso nell’ultima classe di merito, e può risalire anno dopo anno se non accadono incidenti.

Per fortuna ci sono anche aspetti positivi, con la premessa fondamentale che il veicolo deve essere utilizzato solo a fini lavorativi. In questo caso infatti potete togliere L’Iva e anche detrarre i costi dell’Ires, imposta sul reddito delle società. C’è un altro elemento che deve essere preso in considerazione: a differenza della normale RCA per auto, l’entità del premio anno per un’assicurazione autocarro non dipende dalla cilindrata, ma dalla portata. Un Suv o un Pick Up come quelli Mahindra, avendo una portata limitata rispetto a veri e propri autocarri, sono quindi avvantaggiati.

È però opportuno ricordare ancora una volta che questi benefici si applicano solo se i veicoli vengono utilizzati per la propria attività. Il Codice della Strada parla chiaro, e nell’articolo 82 prescrive che, di fronte a un uso improprio del veicolo commerciale, la copertura assicurativa non è più valida ed è prevista una sanzione fino a 1.500 euro, con sospensione della carta di circolazione. L’assicurazione autocarro può essere molto conveniente, ma solo se si rispettano le regole.

© Mahindra 2016 - P.IVA 07206571007

!Utilizzando questo sito web si acconsente all'utilizzo di cookies in conformità alla nostra politica sui cookies   Ok